Le nostre importazioni: Domaine Eric Forest - Vergisson - Mâconnais - Bourgogne

Collage_Fotor.jpg

Eric Forest fa parte di quel gruppo di talentuosi vigneron che sanno sfruttare al meglio il territorio di Vergisson, nel Mâconnais. Dopo alcuni anni passati a collaborare con Jean-Marie Guffens e a carpirne i segreti, torna tra i suoi vigneti, dove affina il suo stile anche grazie ai saperi sulla natura e sulla biodinamica tramandati dal nonno.

Vinificazioni tradizionali e poco invasive, assieme all’uso di alcune tecniche inusuali, rendono i suoi vini unici nel panorama della denominazione per personalità ed energia.

Potenza e finezza nel Pouilly Fuissé L’AME Forest, mineralità e freschezza nel Pouilly Fuissé Les Crays. Insomma, vini assolutamente da non perdere.

In catalogo:

  • Pouilly - Fuissé Âme Forest    2016      Chardonnay
  • Pouilly - Fuissé Les Crays        2016      Chardonnay

Modena Champagne Experience: vi raccontiamo com'è andata

Terminata Modena Champagne Experience, abbiamo il tempo di raccontarvi com’è andata la prima edizione di una manifestazione che ha avuto come protagonista assoluto il mondo delle bollicine francesi con i loro importatori.

Ci ha colpito, innanzitutto, l’enorme partecipazione del pubblico, per la maggior parte formato da operatori del settore e amanti delle bollicine.

I produttori da noi rappresentati,  Andrè Beaufort, Marie Courtin e Nowack, tutti presenti ai loro banchetti, sono stati presi d’assalto durante l’intera manifestazione. Se i primi due si sono confermati tra i più interessanti produttori del panorama, Nowack si è fatto conoscere come uno degli emergenti di cui a breve si sentirà parlare molto. 

Tutto ciò non può che farci piacere e renderci orgogliosi di averli tra le nostre importazioni. L’evento è stato utile per incontrare vecchi amici e per allacciare nuovi contatti,  anche in vista di nuove collaborazioni.  Buona anche la location della manifestazione: pur con il grande afflusso, anche nei momenti di “pienone” ci si muoveva i liberamente, riuscendo ad assaggiare senza troppi problemi. Tra le cose migliorabili, a nostro parere, c’è sicuramente la modalità d’ingresso alla manifestazione. Un unico ingresso, sia per gli operatori del settore che per gli appassionati, ha generato la classica “coda chilometrica” che, soprattutto  alla domenica con la sola apertura pomeridiana, ha reso difficoltoso per molti assaggiare in modo soddisfacente.   Va anche detto che, malgrado l’ottimo lavoro svolto dalla vigilanza, si sono viste molte personein  una “situazione alcolica critica”: il fascino di un evento in cui si potevano assaggiare oltre 400 tipologie di champagne ha attirato senz’altro anche persone meno “esperte”.

Buona la prima dunque! Noi, sicuramente, saremo presenti anche nelle prossime edizioni!

Soavino a Modena Champagne Experience - 8 e 9 ottobre

MODENA-CHAMPAGNE-EXPERIENCE.jpg

Siamo felici di partecipare domenica 8 e lunedì 9 ottobre 2017 al prestigioso evento Modena Champagne Experience, organizzato da Club Excellence,  presso il Forum Monzani di Modena.

Saranno presenti 51 importatori, 100 prestigiose Maisons con oltre  500 tipologie di Champagne.

Noi saremo presenti con gli Champagne Beaufort, Nowack e Marie Courtin.

Le porte del Forum Monzani si apriranno domenica 8 ottobre dalle 14.00 alle 19.00 e lunedì 9 dalle 10.30 alle 18.30.

In programma anche prestigiose Masterclass di approfondimento..

Già l'evento è sold out con circa 1300 i biglietti già venduti per ogni singola giornata: un sicuro successo per questa prima edizione che si prospetta come una tra le più importanti manifestazioni focalizzate sullo Champagne finora organizzate in Italia.

Informazioni e Programma sono disponibili sul sito champagneexperience.it

 

 

Soavino sarà a Vino in Corte 2017 a San Briccio di Lavagno (Vr)

DSC_3409.jpg

Eccoci finalmente ritornati dalle ferie e pronti per un altro fantastico appuntamento!

Nei giorni  1 - 2 - 3 settembre saremo partner di VINO IN CORTE la bellissima manifestazione enogastronomica che si teme ogni anno a San Briccio di Lavagno.

Passeggiando tra le diverse corti potrete scoprire ed assaggiare anche i nostri vini. Vi aspettiamo!

Per maggiori informazioni e programma  visitate il  sito dell'Associazione San Briccio in festa

 

Foto: ASBIF

Le nostre importazioni: Domaine Thierry Mortet Gevrey-Chambertin - Bourgogne

Il Domaine, nasce nel 1992, quando il padre di Thierry suddivise la proprietà tra i due figli. Attualmente Thierry conduce circa 7 ettari, su 10 differenti denominazioni della Côte-de-Nuit, la maggioranza dei quali posti nel comune di Gevrey Chambertin. I terreni sono vari e costituiti da argille calcaree, marne bianche, sottosuolo lavico, rocce e ghiaie.

La conduzione biologica inizia nel 2007, come naturale formalizzazione di scelte rispettose dell’ambiente compiute fin dagli inizi.

Thierry cerca costantemente la maturazione ottimale delle uve, favorendo l’equilibrio naturale in vigneto senza alcuna forzatura. Anche in cantina gli interventi sono minimi e l’uso di barrique nuove è limitato al 30 %. Il risultato sono vini dallo stile tradizionale, tipici e di carattere. Dopo qualche anno di bottiglia offrono a pieno la loro nitida e piacevole complessità.

 

In catalogo

·      Bourgogne Blanc    Le Charme de Daix             2015           chardonnay

·      Bourgogne Rouge  Le Charme de Daix             2014            pinot noir

·      Bourgogne Rouge  Le Charme de Daix             2015            pinot noir

·      Gevrey- Chambertin                                           2014            pinot noir 

·      Gevrey- Chambertin                                           2015            pinot noir

·      Gevrey-Chambertin Premier Cru Clos Prieur    2015            pinot noir

 

Azienda Agr. Vittorini : i vini di Nico Speranza (new entry)

Il giovane Nico Speranza, una decina d’anni fa lascia Verona per la provincia di Fermo, dove il nonno Domenico Vittorini gli ha lasciato in eredità alcuni terreni: inizia da qui la sua esperienza di vignaiolo su circa 2,5 ettari collinari nel comune di Montelparo. Le varietà sono autoctone ed internazionali:  verdicchio, pecorino, incrocio Bruni 54 (verdicchio x sauvignon), monepulciano, sangiovese, petit verdot.

Nico è un artigiano, attento alla conduzione il più possibile naturale dei vigneti; pochi i trattamenti - solamente con rame e zolfo - e la gestione della cantina prevede l'uso uso di energie rinnovabili, pannelli fotovoltaici, pompa di calore geotermica per gestione delle fermentazioni.

I suoi vini, biologici certificati,  ci hanno conquistato per l’immediata sincerità, la pulizia, il carattere deciso.

In catalogo:

  • Marche Bianco IGT 2012                                pecorino, incrocio bruni, sangiovese.
  • Marche Bianco IGT Crocifisso  2015              sangiovese e pecorino 50%
  • Marche Bianco IGT 2013                                pecorino,incrocio bruni, sangiovese
  • Marche Rosso IGT  2015                                petit Verdot, montepulciano

Tutte le foto del Premio Gastronauta Cantina Tramin a Gourmandia

Erano assieme a noi di SOAVINO ENOTECA: 

ENOTECA VERO VINO – TREVISO

ENOTECA CENTRALE – MESTRINO (PD)

ENOITECA MASCARETA – VENEZIA

ENOTECA INVINO FLLI POGGIANA – ROSÀ (VI)

ENOTECA TOSO – RIVIGNANO TEOR (UD)

BANCO VINO E ALIMENTI – TORINO

WINEMI – MILANO 

CAFFÈ LA CREPA – ISOLA DOVARESE (CR)

TABARRO – PARMA

ENOTECA AL RISANAMENTO – BOLOGNA 

ENOTECA MARCUCCI – PIETRASANTA (LU)

ENOTECA TRIMANI - ROMA ( Menzione Speciale)

 

 

 

Soavino tra le migliori enoteche italiane premiate a Gourmandia

Siamo felici di comunicarvi che lunedì 15 maggio saremo presenti alla manifestazione Gourmandia presso Fiere di Santa Lucia di Piave (Tv) , alla consegna del Premio Gastronauta - Cantina Traminin quanto inseriti tra le migliori 13 enoteche d’Italia ( con focus sul Veneto), selezionate attraverso un sondaggio tra opinion leader, giornalisti e winelovers e che si sono distinte per la professionalità, la qualità della proposta e la ricerca nella selezione dei vini.

Così scrive Davide Paolini ( Il Gastronauta):  "Enotecari per passione che, con sacrifici, competenza ed entusiasmo, resistono alla grande distribuzione grazie al rapporto di fiducia che costruiscono quotidianamente con i loro clienti e fornitori. Gente che non si accontenta di scelte scontate, che percorre chilometri per scoprire chicche enologiche rare e introvabili, che fa cultura a 360 gradi divulgando, attraverso un calice di vino, la storia di micro vignaioli nascosti in borghi isolati e lontani dai riflettori". 

L'appuntamento è  lunedì 15 maggio, a Gourmandia, nella sala Showcooking San Benedetto, alle ore 11,30 .

 

 

Le nostre importazioni: Bertrand et Axelle Machard de Gramont - Nuits Saint-Georges - Côte de Nuits, Bourgogne

Axelle, figlia di Bertrand Machard de Gramont dal 2004 è alla guida di questa piccola azienda (6 ha circa) di Nuits-Saint-Georges, dopo aver vissuto a lungo a Parigi.  Da subito hacompiuto una scelta ecologica, smettendo di usare diserbanti e iniziando a lavorare in conversione Bio. Tra poco arriverà anche la certificazione.

Anche le scelte di cantina sono poco interventiste, con filtraggi molto blandi.

I suoi Nuits sono succosi, profumati, di un bel colore brillante; vini godibili che possono anche non essere attesi a lungo. Les Hauts Prulieres, che viene da vigne di 50 anni poste al di sopra dell’omonimo Premier cru, è il più completo e minerale.

In catalogo:

  • Bourgogne Les Grands Chaillots   2014                                          pinot noir  (disp. limitata)
  • Bourgogne Les Grands Chaillots   2015                                          pinot noir
  • Nuits-Saint-Georges Les Terrasses des Vallerots  2013                  pinot noir   (disp. limitata)
  • Nuits-Saint-Georges Les Terrasses des Vallerots  2015                  pinot noir
  • Nuits-Saint-Georges Les Hauts Pruliers 2015                                 pinot noir

Scrivono di noi e di Soavino Wine Tasting 2017

Elisabetta Tosi sul suo Wine Blog Vino Pigro parla di noi nel post dal titolo: "Tra Borgogna, Palatinato, Champagne e..." Grazie Elisabetta!

"Soavino è allo stesso tempo un luogo (a Soave, VR) e un'idea imprenditoriale di successo, entrambi a cura di Luca Ghiotto. Nel primo trovi un'enoteca e perfino una accogliente caffetteria, la seconda consiste nell'importazione e distribuzione (a ristoranti e operatori vari) di alcuni sceltissimi brand esteri sparsi tra Valle della Loira e Tenerife, passando dalla Champagne, la Mosella, e la Catalunya, per citarne solo alcuni...Recentemente sono stata all'annuale degustazione di Soavino di alcune delle sue cantine (più qualche bel prodotto alimentare artigianale, come il profumato olio d'oliva di La Contarina le croccantissime focacce ripiene di Renato Bosco, le trippe di pecora della Lessinia e ovviamente ho trovato vini non solo semplicemente buoni da bere, ma anche interessanti da conoscere, per la storia del produttore o il luogo di provenienza - spesso per entrambe. Le etichette assaggiate sono state un numero discreto, e sono tutte su Vivino: qui riporto solo che ho scoperto che i Riesling di Koheler-Ruprecht sono proprio come mi ricordavo essere i Riesling del Pfalz, cioè più sapidi (minerali?) di altri, pur in presenza di gialle note di fruttato tropicale maturo, che il Pistus Etna Rosso 2014 de I Custodi dell'Etna è un meraviglioso vino da salumi (con quel suo accenno leggero di incenso), che lo Champagne dei fratelli Melanie e Benoit Tarlant è sempre una garanzia di eleganza e freschezza, e che il "7 Fuentes El Lance 2014" di Suertes del Marques è un vino canariota (da Tenerife) di non facilissimo approccio ma di indubbia personalità. In conclusione, questa mia (prima) con Soavino è stata un'esperienza tanto ricca quanto piacevole".

Soavino Wine Tasting 2017

TYBZ3679.jpg

Noi tutti di Soavino siamo felici ed orgogliosi che l'edizione 2017 del nostro Wine Tasting, tenutosi a Villa Gritti lunedì 20 febbraio, sia stato un successo.

Un successo in primo luogo per l'afflusso del pubblico - composto esclusivamente da operatori del settore -   che si è avvicendato per tutta la giornata ai banchi degli oltre 40 produttori presenti e alle postazioni delle eccellenze gastronomiche:  ci sembra il segno che le nostre selezioni riscuotono sempre maggiore interesse e gradimento.

Un successo anche per l'entusiasmo dei vignaioli  e produttori che ci hanno raccontato le loro storie di vita e di lavoro e si sono detti molto soddisfatti per l'organizzazione dell'evento.

Ci auguriamo che questa giornata abbia offerto l'opportunità di cogliere le tante sfumature delle eccellenze del mondo del vino e del cibo a chi con il vino ci lavora.

Il nostro grazie a tutti coloro che ci hanno fatto visita e a tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita del nostro evento.

Potete vedere una selezione di foto dell'evento sulla nostra pagina Facebook.

Arrivederci alla prossima edizione!

 

Le nostre importazioni: Domaine Vinci Estagel - Roussillon

Nel 2001 Emmanuelle Vinci (biologa) e Olivier Varichon (enologo) danno vita al loro sogno,: produrre vino a Estangel, nel cuore del Roussillon, dove acquistano circa 6 ettari di vigne molto vecchie - alcune delle quali hanno anche più di cent'anni -. Le varietà sono quelle caratteristiche della zona:  grenache, grenache blanc, mourvèdre, carignan, carignan blanc, maccabeu. Il progetto è semplice e chiaro fin dall'inizio: produrre nel rispetto totale delle vigne e del territorio circostante. Non viene praticato alcun diserbo chimico né vengono usate sostanze di sintesi; le uve vengono raccolte a mano nelle ore più fresche, pigiate delicatamente con i piedi. Vengono vinificate separatamente dalle singole parcelle e non viene aggiunta solforosa in vinificazione. I vini non sono sottoposti a filtrazione. 

I vini di Domaine Vinci ci hanno emozionato profondamente: agili, vibranti, in una parola: magnifici.  "Un nuovo Gauby nel sud-ovest della Francia"  (Fabio Rizzari)

In catalogo:

  • Coyade   Vin de Pays des Côtes Catalanes      2014  (macabeu,, carignan b.,grenache b.)
  • Roc         Vin de Pays des Côtes Catalanes      2014  (carignan, grenache noir)
  • Coste      Vin de Pays des Côtes Catalanes      2014  (mourvèdre)
  • Rafalot    Vin de Pays des Côtes Catalanes      2014  (carignan centenario)
  • Inferno    Vin de Pays des Côtes Catalanes      2014  (grenache noir di 80 anni)

 

 
 
 

Le nostre importazioni: Suertes del Marqués - Valle de la Orotava - Tenerife

Quest'azienda a gestione familiare è molto giovane. Nasce nel 2006 grazie a Jonatan Garcia Lima, con la collaborazione tecnica di Roberto Santana. Siamo nelle isole Canarie, nella zona settentrionale di Tenerife, nella fresca e ventosa valle Orotava, alle pendici del vulcano Teide. In questi luoghi parlare di "vino vulcanico” è farne esperienza. Su 11 ettari di vigneto, posti a quote che variano dai 350 ai 700 m., si allevano vigne vecchissime a piede franco - alcune di oltre 100 anni -. Il sistema di allevamento è veramente spettacolare: un intreccio di rami che raggiunge anche i 10 metri di lunghezza ed è chiamato “cordon trenzado”. 

I vini si ottengono esclusivamente da varietà autoctone come listan negro e blanco, vijariego negro, baboso negro, tintilla, pedro ximénez. La conduzione è biologica, senza trattamenti chimici e in cantina si usano lieviti indigeni, filtrazioni blande e pochissima solforosa. utilizzata solamente all’imbottigliamento. L’affinamento avviene in vasche di cemento e in legni da 5 hl.

Il rispetto per la tradizione è alla base della filosofia aziendale e tutta la gamma dei vini mostra freschezza e purezza del frutto, mineralità ed equilibrio.  Li troverete autentici ed intriganti e molto freschi, come mai vi aspettereste a questa latitudine.

In catalogo:

  • Trenzado Blanco 2014      (listan blanco – pedro ximenez e altre)
  • 7 Fuentes El Lance 2014   (listan negro, vijariego negro, baboso negro, tintilla, malvasia rosada)
  • La Solana 2013                  (listan negro)
  • El Esquilon 2013                (listan negro, tintilia)
  • El Ciruelo 2014                  (listan negro, listan blanco)
  • Los Pasitos 2013                 (baboso negro)

Le nostre importazioni: Champagne Margaine (Villers-Marmery - Montagne de Reims)

ll comune di Villers-Marmery è un'isola di Chardonnay nel mare di Pinot Noir della Montagne de Reims. Sono vini diversi da quelli prodotti nella Côte de Blancs, più vinosi e fruttati ed un po' meno minerali. In questo contesto, Arnaud Margaine produce champagne di beva, pulizia ed equilibrio spettacolari. Il Brut è ideale per un aperitivo informale e spensierato. Lo Special Club è un fulgido esempio di mineralità e raffinatezza. Il Rosé de Saignée è la novità del 2016: uno champagne gastronomico dove spicca il frutto croccante del Pinot Noir.

In catalogo

  • Brut Premier Cru                              s.a.
  • Extra Brut Premier Cru                     s.a.
  • Demi Sec Premier Cru                       s.a.
  • Brut Rosé se Saignée                        s.a.
  • Brut Blanc de Blancs Special Club   2011
  • Brut Blanc de Blancs                        2009

 

Le nostre importazioni: Champagne André Beaufort (Polisy - Côte des Bar)

Ecco la nuova dimensione Beaufort. I vigneti di Polisy sono stati acquistati dalla famiglia una trentina d'anni fa ma solo recentemente è partito il progetto di restauro di uno storico castello situato nel cuore del villaggio per trasformarlo nel loro quartier generale. L'energia positiva dei fratelli Réol, Amaury e Constant Beaufort si respira nelle cantine di questa magnifica struttura ma anche nei loro vigneti circostanti, che ricevono le stesse amorevoli cure di quelli di Ambonnay. I vini sono più tirati, meno dosati e forse più in linea con le aspettative degli amanti del genere "nature"

In catalogo:

  • Brut Reserve                           s.a.
  • Brut Rosé                                s.a.
  • Brut Nature                             2010 - 2009
  • Brut                                         2008 - 2005
  • Brut                                         2002 ( anche "Nature")
  • Brut Blanc de Blancs             2000
  • Brut                                         1998 - 1996
  • Brut Nature Derrière l'Eglise2010
  • Demi Sec                        

 

 

Le nostre importazioni: Champagne André Beaufort (Ambonnay - Montagne de Reims)

Il marchio storico è André Beaufort, ma l'artefice di questi grandi Champagne è il figlio Jacques, pioniere della viticoltura biologica. Sin dal 1969 le sue vigne non ricevono alcun trattamento di sintesi chimica e, per limitare l'impatto ambientale del rame (tollerato nel biologico), da anni sperimenta l'omeopatia e l'aromaterapia. Sono vini accattivanti, di straordinaria beva, con ricordi di spezie esotiche. Negli ultimi anni i figli di Jacques hanno portato nuova energia alla conduzione di vigneti e cantina con sempre maggior attenzione alla naturalità. 

In catalogo:

  • Brut Grand Cru Reserve          s.a.
  • Brut Grand Cru                        2009 - 2008 - 1999 - 1998 - 1996
  • Brut Rosé Grand Cru               s.a.
  • Demi Sec Grand Cru Reserves.a.
  • Demi Sec Rosé Grand Cru       s.a.
  • Doux Rosé Grand Cru              92/98